• 02_pic
  • 04_pic
  • 05_pic
  • 6_pic
  • 7_pic

Tour Cortona e Arezzo

Noleggio Auto, Minivan, Pulmini, Minibus con Autista a Cortona e Arezzo per Tour privati e visite

Cortona è una cittadina stupenda e un vero gioiello della Toscana. Con una storia millenaria alle spalle, testimoniata dalle imponenti mura etrusche che ne racchiudono i caratteristici quartieri medievali, è arroccata su di una collina che domina la Valdichiana, da dove godrete di viste e panorami mozzafiato sulla bellissima campagna toscana circostante e sul lago Trasimeno. Di recente resa ancora più conosciuta da Frances Mayes con il suo “Under The Tuscan Sun” , Cortona è sicuramente uno dei posti migliori dove arte, storia, ambiente e tradizioni si fondono perfettamente, dove gustare la tradizionale ed autentica cucina toscana e dove poter ancora trovare la tranquillità di un stile di vita a misura d’uomo. Raggiungerete quindi Arezzo. Un elegante città le cui caratteristiche del centro storico sono sicuramente i quartieri medievali con edifici, piazze e vicoli rimasti praticamente immutati da secoli e dove potrete trovare la basilica di San Francesco con gli affreschi del pittore quattrocentesco Piero Della Francesca visitabili all’interno. Il centro storico è inoltre ricco di botteghe di artigiani orafi e di antiquariato e sarà inoltre divertente passeggiare per le strade dove Roberto Benigni, girò il suo capolavoro vincitore di tre premi oscar La Vita è Bella.


DETAILS

Durata: 7/8 ore circa


Incluso: comodo veicolo con aria condizionata, autista privato (in lingua inglese) a disposizione per la durata del tour, tasse, carburanti, parcheggi, pedaggi autostradali, pasto dell’autista e “del nostro meglio”!


Non incluso: pranzo, biglietti per monumenti e/o musei, wine tasting e quanto non espressamente indicato nella riga “Incluso”.


Il tour è possibile partendo da location in Toscana ed Umbria, all’interno quindi della nostra zona operativa (clicca qui per visualizzare la mappa) ed in base a ciò ed a ragioni logistiche, il programma specifico  potrebbe subire delle modifiche.



FOCUS ON

Cortona: La fondazione della città è caratterizzata da molte leggende e si perde nella notte dei tempi, ma è attualmente convenuto che sia stata fondata dagli Umbri e quindi conquistata dagli Etruschi. Durante il periodo etrusco (IX-IV ac) la città è una delle 12 Lucumonie (città-stato) appartenenti alla lega per poi passare sotto il dominio di Roma nel 310ac. Durante il periodo romano la città attraversa una fase fiorente e prospera anche se dovette assistere attonita al massacro avvenuto durante la battaglia del Lago Trasimeno avvenuta tra Annibale e l’esercito romano. Dopo una fase di declino nell’alto medioevo, la città rifiorisce durante il periodo comunale e rinascimentale (XII-XVI sec). Proprio in questa fase, Cortona è un libero comune battente moneta propria per poi diventare un signoria retta dalla famiglia dei Casali, e la troviamo spesso in lotta o alleata con molte delle città vicine come Siena, Arezzo, Perugia e Firenze. Ed è proprio sotto il controllo di Firenze che nel 1411 finisce seguendone poi la storia fino al 1861 anno in cui entra a far parte dell’Italia unita.


DON’T MISS!!!
Mura Etrusche, MAEC (Museo dell’Accademia Etrusca), palazzo del Municipio, Via Nazionale.


Arezzo:
Da alcuni ritrovamenti archeologici risulta che il primo insediamento risale al periodo paleolitico ma la prima vera struttura cittadina si ebbe con gli etruschi nel secolo IX ac. Prospera e florida, durante tale periodo fu una delle 12 città stato della lega cosicché ebbe ben presto a che fare con la nascente potenza di Roma alla quale dovette soccombere nel secolo III ac. Dopo un periodo buio durante l’alto medioevo, fu dopo l’anno mille che, diventato libero comune, si sviluppò e divenne una delle città più ostili di Firenze e Siena. Celebre è la battaglia di Campaldino del 1289 alla quale partecipò anche il poeta Dante Alighieri e che vide la vittoria dell’esercito alleato di Firenze e Siena. Ed è proprio sotto il dominio di Firenze che alla fine del XIV secolo la città finisce e ne seguirà la storia fino all’annessione all’Italia unita del 1861. La città è oggi una delle più importanti sedi mondiali per la lavorazione dell’oro ed è riconosciuta anche per la periodica mostra dell’antiquariato che si svolge ogni prima domenica del mese.


DON’T MISS!!!
Piazza Grande, Cattedrale, Affreschi di Piero della Francesca, Basilica di San Francesco.