• 01_pic
  • 02_pic
  • 03_pic
  • 04_pic
  • 05_pic

Tour Siena e Chianti

Noleggio Auto, Minivan, Pulmini, Minibus con Autista in Toscana per una escursione e tour di Siena e del Chianti

In questo tour scoprirete le straordinarie bellezze della città di Siena e della incantevole regione del Chianti. Visiterete Siena partendo dall’immancabile Piazza del Campo, il cuore della città con il palazzo pubblico e con la Torre del Mangia alta quasi 100 mt. Piazza del Campo è anche la sede dove ogni 2 luglio e ogni 16 agosto viene corso il famoso Palio di Siena (giostra equestre e corsa ippica di origine medievale). Potrete proseguire con la meravigliosa Cattedrale che è uno degli esempi più celebri di stile romanico - gotico, e terminare la vostra visita per le vie del centro con le tipiche botteghe artigiane e con i caratteristici bar italiani dove, sedendovi all’aperto, potrete godervi l’atmosfera di questa fantastica città. Il tour continua poi nella zona del Chianti con panorami e paesaggi mozzafiato, antichi castelli e piccoli borghi di collina: Castellina in Chianti, un delizioso paesino nel cuore del Chianti, dalla cui sommità della rocca si può godere di una stupenda vista sul campagna chiantigiana oppure Radda in Chianti un pittoresco borgo nel esatto centro della zona del Chianti circondato da vigneti, dolci colline e castelli. Questa terra è anche la zona di produzione di uno dei vini italiani più famosi e pregiati al mondo: il Chianti Classico DOCG e non mancherà quindi l’occasione di visitare delle cantine e fare delle degustazioni.

 


DETAILS

Durata: 8/9 ore circa


Incluso:
comodo veicolo con aria condizionata, autista privato (in lingua inglese) a disposizione per la durata del tour, tasse, carburanti, parcheggi, pedaggi autostradali, pasto dell’autista e “del nostro meglio”!


Non incluso:
pranzo, biglietti per monumenti e/o musei, wine tasting e quanto non espressamente indicato nella riga “Incluso”.


Il tour è possibile partendo da location in Toscana ed Umbria, all’interno quindi della nostra zona operativa (clicca qui per visualizzare la mappa) ed in base a ciò ed a ragioni logistiche, il programma specifico  potrebbe subire delle modifiche.



FOCUS ON

Siena: La città ha origini romane e fu fondata durante l’impero di Augusto. Nel medioevo era una tappa obbligata lungo la via Francigena (importate asse viario che collegava Canterbury, la Francia, Roma e quindi Gerusalemme) e proprio grazie a ciò ebbe modo di accrescere i commerci e l’economia divenendo una delle città più ricche del medioevo. Divenuta un libero comune guidato da un’amministrazione ghibellina ben presto si trovò a scontrasi con le altre città limitrofe. Famosissima è la battaglia di Montaperti del 1260 dove l’esercito ghibellino delle città di Pisa, Arezzo, Cortona e soprattutto Siena, sostenuto dall’imperatore, ebbe la meglio sull’esercito guelfo sostenuto dal Papa delle città di Bologna, San Gimignano, Lucca, Perugia, Orvieto e soprattutto Firenze. Fu una battaglia epica che segnò la supremazia della repubblica di Siena sul panorama nazionale ed internazionale. A ciò segui però la tremenda sconfitta nella battaglia di Colle Val D’Elsa e soprattutto la peste nera del 1348 che determinarono una forte crisi ed un graduale ridimensionamento a favore invece della città di Firenze a cui la repubblica senese dovette definitivamente soccombere nel XVI secolo. Degna di essere ricordata è la fondazione nel 1472 della Banca Monte dei Paschi di Siena a cui il vaticano era solito rivolgersi e che oggi rappresenta la banca in attività più antica del mondo.


DON’T MISS!!!
Piazza del Campo, Palazzo Pubblico, Fonte Gaia, Torre del Mangia, Cattedrale, Chiesa di San Domenico


Chianti:
la zona delle colline del Chianti è considerata quella di Castellina, Radda e Gaiole ma nei secoli l’area si è poi allargata anche alla zona di Panzano e Greve. Storicamente è un’area abitata sin dal tempo degli etruschi ma è sicuramente un ottimo esempio della società feudale del’alto medioevo. Ne sono testimonianza i numerosi castelli sparsi nella zona costruiti tra il IX e XIII secolo per proteggere i piccoli borghi e centri abitati. Da età comunale fino al rinascimento, per via della sua posizione geografica che segnava il confine tra I territori di Siena e Firenze, molto spesso tutta la zona rappresentò un campo di battaglia e di conquista da parte di entrambe le repubbliche, che si alternavano nel controllo della regione. Qui si produce il famoso Chianti classico DOCG, un vino prodotto con uve di sangiovese (80-100%), di colore inteso rubino, e di sapore asciutto, sapido e vellutato che si presta benissimo ad un ulteriore invecchiamento.


DON’T MISS!!!
Castellina in Chianti, Radda in Chianti, Castello di Volpaia, Castello d’Albola, Castello di Brolio