• 01_pic
  • 02_pic
  • 03_pic
  • 04_pic
  • 05_pic

Tour Orvieto e Todi

Noleggio Auto, Minivan, Pulmini, Minibus con Autista privato a Orvieto e Todi per una divertente visita turistica e un piacevole tour in Umbria

Il tour inizia da Orvieto, una delle città più belle e affascinanti di tutta l’Umbria; una città ricca di storia, con una magnifica cattedrale gotica e bellissimi edifici, una città ricca di fascino, con scorci suggestivi e paesaggi incantevoli, una città ricca di tradizioni e cultura, con vini prelibati e sapori della tradizione: una città che è un gioiello di questa terra che così deliziosamente le fa da cornice. Percorrendo quindi la strada panoramica che corre lungo il fiume Tevere, arriverete alla stupenda cittadina di Todi. Con le sue mura, le sue chiese e palazzi, è rimasta praticamente intatta e ben conservata dal periodo medievale ed è un perfetto connubio tra la mirabile opera dell’uomo ed lo straordinario contesto naturale della campagna umbra. Piazza del Popolo, la piazza centrale del paese, è uno magnifico complesso di edifici medievali ed il panorama da Piazza Garibaldi sulla valle del Tevere lascia senza fiato.


DETAILS

Durata: 8/9 ore circa


Incluso: comodo veicolo con aria condizionata, autista privato (in lingua inglese) a disposizione per la durata del tour, tasse, carburanti, parcheggi, pedaggi autostradali, pasto dell’autista e “del nostro meglio”!


Non incluso: pranzo, biglietti per monumenti e/o musei, wine tasting e quanto non espressamente indicato nella riga “Incluso”.


Il tour è possibile partendo da location in Toscana ed Umbria, all’interno quindi della nostra zona operativa (clicca qui per visualizzare la mappa) ed in base a ciò ed a ragioni logistiche, il programma specifico  potrebbe subire delle modifiche.



FOCUS ON

Orvieto: Costruita dagli Etruschi su una rupe di tufo che domina la valle circostante, fu una delle 12 citta-stato alleate nella lega etrusca, con molta probabilità una delle più importanti e fondamentali. Molto vicina ai territori della nascente potenza di Roma, per la quale rappresentava una concreta e forte minaccia all’espansionismo, fu, proprio dall’esercito romano, completamente distrutta nel 264 a.c. per poi essere ricostruita nei secoli successivi, seppur molto ridimensionata, proprio dagli stessi romani. Nel periodo medievale fu un importante comune molto spesso favorito da Firenze che la riteneva essere un valido alleato nella lotta contro Siena. Questo fu sicuramente un periodo di grande splendore per la città di cui ne sono testimonianza i bellissimi edifici costruiti proprio in quel periodo. Nel 1450 il comune entra a far parte dello stato del Vaticano, divenendone una delle città più importanti, tanto che per secoli costituì una alternativa di soggiorno sia per lo stesso Papa che per il clero pontificio.


DON’T MISS!!!
Cattedrale, Piazza del Duomo, Palazzo Papale, Pozzo di San Patrizio


Todi:
Il nome Todi ha come significato “Città di Confine” in quanto disposta lungo il Tevere ovvero la linea di confine del periodo VIII-IV sec a.c. tra gli Etruschi e Umbri. Inevitabilmente passò sotto il dominio di Roma per quindi divenire un importante centro con edifici civili e religiosi di grande interesse. Nel medioevo diventò un libero comune e quindi una signoria governata dalla nobile famiglia degli Atti. Alla fine del medioevo Todi, come anche molte altre città umbre, entrò a far parte dello stato del Vaticano governato direttamente dal Papa. A Todi nacque e visse il poeta e scrittore Jacopone, uno dei primi scrittori del 1200 a scrivere in volgare. La città è anche molto legata all’eroe italiano del risorgimento Giuseppe Garibaldi.


DON’T MISS!!!
Piazza del Popolo, Duomo, Chiesa di San Fortunato, Santa Maria della Consolazione