• 01_pic
  • 02_pic
  • 03_pic
  • 04_pic
  • 05_pic

Tour Venezia

Noleggio Auto con Autista privato (English speaking) in Toscana per escursioni e tour turistici a Venezia

Venezia: una città di incomparabile bellezza, unica nella sua particolarità con un grande patrimonio artistico e culturale; una perfetta armonia tra cielo, terra e mare con la mirabile opera dell’uomo capace di sigillarne l’unione e di regalare all’intera umanità un tesoro impareggiabile e straordinario. I palazzi e gli ambienti urbani unici lungo il Canal Grande, la Piazza San Marco simbolo della Serenissima con il Campanile e la Cattedrale romanica, Il Palazzo Ducale emblema del potere della Repubblica di Venezia, il Ponte di Rialto e il Ponte dei sospiri, l’Arsenale, fulcro della potenza navale, i celebri caffè storici, i meravigliosi scorci sui canali solcati dalle gondole e sulle strette calli, i panorami sulla laguna, l’eleganza e la raffinatezza dei contesti urbani e lo struggente languore della sua atmosfera incantata; tutto questo per un tour privato di Venezia che vi farà scoprire la bellezza questa città considerata tra le più affascinanti e romantiche città del mondo.


DETAILS

Durata: 11/12 ore circa


Incluso: comodo veicolo con aria condizionata, autista privato (in lingua inglese) a disposizione per la durata del tour, tasse, carburanti, parcheggi, pedaggi autostradali, pasto dell’autista e “del nostro meglio”!


Non incluso: pranzo, biglietti per monumenti e/o musei, wine tasting e quanto non espressamente indicato nella riga “Incluso”.


Il tour è possibile partendo da location in Toscana ed Umbria, all’interno quindi della nostra zona operativa (clicca qui per visualizzare la mappa) ed in base a ciò ed a ragioni logistiche, il programma specifico  potrebbe subire delle modifiche.



FOCUS ON

Venezia: Sebbene le isole della laguna furono abitate sin da epoca preistorica, i primi veri e propri insediamenti e la prima vera urbanizzazione avvenne nel V sec d.c. a seguito delle invasioni barbariche che portarono al crollo dell’’impero romano. Infatti le popolazioni dell’entroterra proprio per scappare e sottrarsi ai saccheggi dell’invasione degli Unni di Attila e dei Longobardi, si rifugiarono sulle isole della laguna (Riva Alta – Rialto) e dettero vita al primo contesto urbano della città di Venezia. Divenuta una repubblica indipendente retta dal Doge (capo del governo), per la posizione strategica della città e per gli stretti rapporti con l’oriente e Costantinopoli, nei secoli successivi la città passo dall’essere una dimenticata località di provincia alla sicura dominatrice dei mari e delle rotte commerciali. Grazie infatti ad una classe mercantile dinamica e intraprendente, ad una flotta militare di assoluta avanguardia, ai rapporti commerciali con il medio e con il lontano oriente, Venezia si assicurò il dominio sia diretto che indiretto su tutto il mediterraneo orientale e soprattutto il pieno controllo delle rotte commerciali con l’oriente. Con Amalfi, Pisa e Genova è una delle quattro repubbliche marinare che detengono il controllo dei commerci sia con l’oriente che con il nord Europa. Dal XII al XVI sec la città vive il suo periodo d’oro di una potenza commerciale e militare straordinaria, capace di vincere praticamente da sola una Crociata. L’elemento determinante e l’inizio della decadenza di Venezia fu sicuramente la scoperta dell’America, ironia della sorte, ad opera del genovese Cristoforo Colombo (Genova era la vera rivale marittima). L’apertura delle nuove rotte commerciali sull’Atlantico limitarono ed indebolirono la supremazia navale della Serenissima che, nei sec. XVII e XVIII, sebbene raffinato centro culturale Europeo con notevole influsso sulle arti, entra in una profonda crisi che porterà dopo più di mille anni di indipendenza nel 1797 alla perdita dell’autonomia a favore di Napoleone Bonaparte. Passata poi sotto il controllo degli Asburgo d’Austria, con il plebiscito del 1866 entra quindi a far parte del regno d’Italia. Durante la 1° guerra mondiale, sotto il pericolo di una riconquista austriaca, la città fu strenuamente difesa dall’esercito Italiano con la famosa battaglia del Piave alla quale partecipò anche lo scrittore statunitense Ernest Hemingway. Uno dei Veneziani più famosi è sicuramente Marco Polo autore de Il Milione scritto dopo il viaggio nell’estremo oriente compiuto da egli stesso nel medioevo. Da ricordare che Venezia ospita sia La Biennale (mostra internazionale d’Arte) che la Mostra del Cinema.


DON’T MISS!!!
Piazza San Marco, Cattedrale, Ponte di Rialto, Ponte dei Sospiri, Palazzo Ducale, Canal Grande, Arsenale, Lido di Venezia