• 01_pic
  • 02_pic
  • 03_pic
  • 04_pic
  • 05_pic

Tour San Gimignano e Volterra

Servizio di Noleggio con Conducente NCC per un interessante tour di San Gimignano e Volterra

Il tour inizia nella bellissima città in collina di Volterra, una vera gemma della Toscana. Con un panorama eccezionale sulla campagna toscana, avrete modo di scoprire i segreti e le bellezze di questa cittadina così ricca di storia e fascino. Dalle imponenti mura etrusche al Palazzo dei priori, dai resti del teatro romano alle botteghe artigiane specializzate nella lavorazione dell’Alabastro, il tutto respirando quel suo incredibile charme e quel suo fascino misterioso.

Percorrendo un tratto di strada panoramica tra le colline toscane arriverete a San Gimignano, dove avrete la possibilità di visitare lo straordinario centro storico medievale, che tuttora conserva intatto la struttura originale dell’epoca. Le alte mura medievali, il palazzo comunale, le alte torri signorili, dalle quali deriva l’appellativo di Manhattan del medioevo: sarà questo lo straordinario scenario che vi si porrà davanti camminando tra le vie del paese. Sarà un vero e proprio tuffo nel passato rivivendo quell’atmosfera unica del medioevo.


DETAILS

Durata: 9 ore circa


Incluso: comodo veicolo con aria condizionata, autista privato (in lingua inglese) a disposizione per la durata del tour, tasse, carburanti, parcheggi, pedaggi autostradali, pasto dell’autista e “del nostro meglio”!


Non incluso: pranzo, biglietti per monumenti e/o musei, wine tasting e quanto non espressamente indicato nella riga “Incluso”.


Il tour è possibile partendo da location in Toscana ed Umbria, all’interno quindi della nostra zona operativa (clicca qui per visualizzare la mappa) ed in base a ciò ed a ragioni logistiche, il programma specifico  potrebbe subire delle modifiche.



FOCUS ON

Volterra: Abitata fin dall’età del ferro, dal VII-VI sec a.c. si sviluppa grazie alla miniere di ferro e rame e diventa una delle 12 locumonie etrusche (città stato) appartenenti alla lega. Dotatasi di una potente cinta muraria per difendersi dalle invasioni dei Galli, nulla potrà però contro la nascente potenza di Roma a cui dovrà assoggettarsi nel III sec a.c. Durante il medioevo è un importante diocesi ed è proprio la curia vescovile ad amministrarla fino al XIII sec. quando i cittadini ebbero modo di ribellarsi e istituirvi un libero comune. Diviso tra guelfi e ghibellini e soprattutto tra le città di Pisa, Firenze e Siena seguirono secoli di lotte interne e battaglie risolte con la definitiva annessione della città al Granducato di Toscana nel XVI sec. La città è famosa anche oggi per la lavorazione dell’alabastro facilmente reperibile nelle cave della zona. Molte infatti sono le botteghe artigiane specializzate nella lavorazione di questo materiale da cui si ricavano piccole sculture, soprammobili e bigiotteria.


DON’T MISS!!!
Mura Etrusche, Porta all’Arco, Palazzo dei Priori, Teatro romano


San Gimignano:
Di probabile origine etrusca, la cittadina ebbe modo di emergere e affermarsi durante il periodo medievale. Divenuto infatti un libero comune nel 1199, nel secolo successivo consolidò la propria forza ed indipendenza reggendosi su un fiorente commercio di pregiati prodotti agricoli come lo zafferano e su una forte economia finanziaria. Ciò permise di sviluppare una ricca e potente aristocrazia cittadina che arricchì di opere pubbliche la città stessa (torri residenziali). Per la posizione geografica passo poi più volte di mano tra guelfi e ghibellini e tra Firenze e Siena per poi, sfinita e colpita duramente dalla peste nera del 1348, consegnarsi spontaneamente ed in maniera definitiva alla repubblica di Firenze di cui seguirà le vicende.


DON’T MISS!!!
Piazza della Cisterna, Mura medievali, Torre Grossa, Torre Rognosa, Palazzo del Municipio.